Scuola di lingua e cultura italiana per stranieri
Carta marmorizzata
Firenze nell'Arte

Corso di carta marmorizzata

La carta marmorizzata si realizza attraverso un processo di colorazione scaturito da una reazione chimica tra due sostanze tra loro incompatibili.

La tecnica consiste nel riversare, spargendoli, colori ad olio o ad acqua su una soluzione collosa, in modo che i colori rimangano sulla superficie senza mescolarsi o disperdersi. Il foglio che viene successivamente adagiato sulla superficie assorbe piano piano i colori producendo l’effetto desiderato.

Si hanno tracce della Carta Marmorizzata già nella la Cina del 3° sec. All’inizio aveva una funzione puramente decorativa della calligrafia. Successivamente l’uso delle carte marmorizzate viene impiegato in legatoria, per rivestire scrigni, bauli, per i ventagli ecc.

Nel ‘700 le carte marmorizzate diventano un'arte nazionale riconosciuta , in Francia e in Italia.

Programma

  • Decorazione della carta con colori acrilici a bagno in colla vegetale e tecniche di decorazione con speciali pettini.
  • Preparazione della colla, dosi e tempi di riposo.
  • Costruzione di strumenti speciali per la pettinatura del colore.
  • Preparazione dei colori, diluizione e aggiunta di saponi o cere per creare effetti diversi.
  • Saggio dei colori.
  • Metodi per schizzare il colore sulla superficie della colla.
  • Realizzazione del foglio decorato.
  • Utilizzo dei fogli per decorare oggetti come album, scatole, lapis, porta penne, porta lettere, cartoline.