Scuola di lingua e cultura italiana per stranieri
Trompe l’œil
Firenze nell'Arte

Corso di trompe l'oeil

Il trompe-l'œil (francese propr. "inganna l'occhio”) è un tipo di pittura che, attraverso vari espedienti, fa sì che chi osserva abbia l'illusione di stare davanti ad oggetti reali e tridimensionali, ma in realtà dipinti su una superficie bidimensionale.

Il trompe-l'œil permette una rappresentazione così tanto realistica da far sparire all’occhio la parete su cui è realizzato. Con il trompe-l'œil si rappresentano spesso finestre, porte o atri, favorendo in tal modo una percezione amplificata dello spazio.

Se ne hanno esempi già nell'antica Grecia, nella società romana e nelle epoche successive, fino all'arte contemporanea.

Dal punto di vista tecnico è necessaria la conoscenza del disegno e delle regole prospettiche.

Programma

  • Cenni storici ed introduzione alla tecnica della profondità.
  • Esercitazioni di disegno e pittura sull’aspetto prospettico e sull’atmosfera di lontananza di un oggetto o di un paesaggio.
  • Utilizzo di varie tecniche pittoriche.
  • Pittura acrilica o olio.
  • Pittura di finto marmo e finto legno.
  • Realizzazione finale su supporto mobile (tela o tavola di legno), di un soggetto prescelto.